26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Con Massimo Cumbo il Futsal al centro!

24-03-2013 11:14 - News Generiche
Ha riscosso grande successo la seconda riunione tecnica del mese di marzo organizzata dalla Sezione di Terni lo scorso venerdì 22, che ha avuto come gradito ospite il commissario CAN 5 Massimo Cumbo anche grazie al fattivo interessamento di Luca Marconi, nostro associato già decano della CAN 5 ed oggi vice commissario dello stesso Cumbo.

Alla presenza di un´ampia rappresentanza delle diverse Sezioni umbre e del componente CRA Claudio Mattiacci, il Presidente Tatangelo ha portato all´ospite i saluti del consiglio direttivo e di tutti gli associati ternani cercando di riassumere brevemente la sua carriera arbitrale prima di lasciargli la parola.

E qui Cumbo ha confermato ancora una volta le sue grandi qualità tecniche ed umane che non ha caso lo hanno portato ad essere il top arbitrale nel Futsal a livello mondiale, riuscendo a coinvolgere ed appassionare con la sua lezione non solo gli effettivi del Calcio a 5 ma anche gli associati impegnati nel Calcio.

Con l´ausilio di molti filmati, Cumbo si è intrattenuto soprattutto su simulazioni e condotte antisportive, tiri di rigore e condotte gravemente sleali, mettendo in risalto le molte affinità tra il Calcio ed il Futsal e coinvolgendo tutti i partecipanti districandosi col microfono in mezzo alla sala per raccogliere pareri ed osservazioni.

Dopo quasi due ore di appassionante riunione tecnica, il Presidente Tatangelo ha omaggiato Massimo Cumbo con un cesto di specialità gastronomiche locali, prima di invitare tutti a cena assieme al commissario CAN 5 nell´affascinante terrazza dell´Hotel che ha ospitato la riunione, così concludendo una serata di grande spessore tecnico per la Sezione di Terni e tutto il movimento arbitrale umbro.
Facebook
Twitter
@AiaTerni

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio